Capodanno a Riccione: decine di migliaia di persone in festa nel lungo week-end

Martedì 2 Gennaio 2018
I coraggiosi che nel mattino di Capodanno si sono tuffati in mare a Riccione

E oltre cento intrepidi nel mattino del 1° gennaio hanno affrontato le onde fredde dell’Adriatico per il primo bagno in mare del 2018

Un Capodanno da ricordare, quello di Riccione, che ha regalato in questi giorni di festa un colpo d’occhio straordinario con i viali del centro, le piazze, la pista di ghiaccio, la spiaggia, affollate ad ogni ora del giorno e della sera da decine di migliaia di persone. Già da venerdì pomeriggio era difficile farsi largo sull’Ice Carpet gremito dai tanti turisti arrivati in città per trascorrere il lungo week-end di Capodanno.

I festeggiamenti sono iniziati proprio da venerdì 29, con le performance itineranti del Ritorno degli angeli e di Cristal wings, per proseguire sabato pomeriggio con il dj set del Samsara sulla pista di ghiaccio che si affaccia su viale Ceccarini che, nelle giornate del 30 e del 31 dicembre ha staccato oltre 3.400 biglietti.

La sera del 31 il cuore della festa è stato piazzale Ceccarini con lo show di Radio DEEJAY. Sul palco Rudy ZerbiLa PinaLa ValeChicco Giuliani insieme agli special guest Ghemon e Shade. Già alle 22 il piazzale era sold out e il pubblico riempiva tutta l’area fino ai giardini Montanari e lungo viale Dante. Ghemon, che ha chiuso il suo tour invernale proprio a Riccione, ha portato sul palco i brani del suo ultimo disco, Mezzanotte, da Magia nera a Un temporale, per poi lasciare spazio ad una serie di gag e giochi con il pubblico del team di Radio DEEJAY che ha accompagnato la piazza fino al countdown di rito, quando sul palco sono saliti anche il sindaco Renata Tosi e l’assessore al turismo Stefano Caldari per fare gli auguri alla città e ai suoi ospiti. Allo scoccare della mezzanotte brindisi, fuochi d’artificio sulla spiaggia e un inedito trenino che si è fatto spazio tra la folla guidato da Rudy Zerbi hanno portato all’ingresso del secondo ospite speciale della serata, Shade, per poi proseguire con il dj set di Chicco Giuliani fino a notte fonda.

Nella mattina di Capodanno, come da tradizione, l’appuntamento di inizio anno a Riccione è stato sulla spiaggia di piazzale Roma per il primo tuffo del 2018, che anche quest’anno ha richiamato in riva al mare migliaia di spettatori e sempre più intrepidi che hanno deciso di affrontare le onde fredde dell’Adriatico. Erano più di 100 persone quelle che si sono tuffate, tra cui il gruppo di harleysti Amici del Riccione Chapter #9969 e il decano dei nuotatori, Luigino, classe 1935, che per l’occasione è stato premiato con maglietta brandizzata Harley Davidson. L’organizzazione come sempre è stata curata dalla Cooperativa Bagnini Riccione in collaborazione con il Comune, la Protezione Civile, la Croce Rossa e la Capitaneria di porto, che hanno garantito la sicurezza in mare.

Nello stesso tempo centinaia di giovani erano già in attesa in piazzale Ceccarini fin dalle prime ore del mattino per l’esibizione di Benji e Fede prevista per le 17 sul palco di DEEJAY On Ice. Insieme ai due ragazzi, che nel giro di pochi anni sono riusciti a dar vita ad un nucleo numerosissimo e solidissimo di fan che non li mollano un attimo, dai live ai social network, anche il giovane cantante Alessandro ColiJo M, il vincitore dell’edizione 2017 di DEEJAY On Stage, i Nameless e, a grande sorpresa dell’ultimo minuto, Riki, altro idolo delle giovanissime, uscito dalla scuderia di Amici che ha scalato le classifiche con il suo album Mania. Un'altra sorpresa last minute è arrivata ad augurare buon anno al pubblico di Riccione, Cristina D'Avena, che ha salutato la piazza intonando per gioco un paio dei suoi brani più famosi. Gran finale con lo spettacolo piro-musicale dei fuochi d'artificio dal Palazzo del turismo.

“Il successo di questo Capodanno si colloca in un format, quello di Riccione Ice Carpet, che ha trasformato la città in un palcoscenico pregiato – dichiara il sindaco Renata Tosi -  con allestimenti firmati da un grande designer internazionale, un palinsesto di eventi di altissima qualità, sperimentazioni vincenti come quella del Mare di inverno. Scelte che hanno pagato, conquistando migliaia di visitatori e una visibilità straordinaria per la città, e che ci consentono di attendere gli stessi ottimi risultati fino al termine delle festività, per il week-end dell’Epifania. Ringrazio a nome dell’amministrazione comunale il Prefetto, il Questore, tutte le forze dell’ordine e i volontari che in momenti di così grande afflusso hanno garantito la sicurezza e la tranquillità delle persone che hanno potuto così trascorrere ancor più serenamente questi giorni di festa”.