Cronaca. Etichette non conformi: 160mila giochi e oggetti sequestrati in un bazar a Castrocaro Terme

Giovedì 23 Maggio 2019
Foto di archivio

Controlli della Guardia di Finanza di Forlì

Oltre 160 mila articoli, tra giocattoli, materiale elettrico e prodotti vari, sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza del comando di Forlì in un bazar di Castrocaro Terme. I prodotti, secondo le Fiamme gialle, sono potenzialmente pericolosi per i consumatori in quanto "non conformi o recanti etichettature mendaci attestanti il marchio CE".

Inoltre erano posti in vendita "prodotti privi delle avvertenze, dell'origine e Paese di produzione/importazione o con etichetta completamente in lingua straniera".

Il titolare del punto vendita è stato segnalato alla locale procura per "contraffazione e frode in commercio, nonché alla Camera di Commercio per violazione della normativa nazionale del codice di consumo", oltre a dover far fronte a diverse sanzioni amministrative.