Fabbri (Lega Nord): "Per colpa del PD l'Emilia-Romagna diventa la pattumiera di Roma"

Domenica 31 Dicembre 2017

"Per colpa di un Pd incapace di tenere il punto diventiamo la pattumiera di Roma”. Così Alan Fabbri, capogruppo Lega Nord in Regione Emilia Romagna, commenta la decisione assunta dalla giunta regionale di accogliere e smaltire negli inceneritori di Parma, Modena e Granarolo i rifiuti in arrivo dal Lazio per i quali la sindaca Virginia Raggi aveva chiesto aiuto.

“E’ una decisione sbagliata e indice di un’amministrazione regionale debole, incapace di resistere alle pressioni di altri territori, anche se queste vanno a scapito dei cittadini”, aggiunge Fabbri. “Nonostante la boria con cui i grillini sbandieravano il loro ambientalismo, infatti, dovremo pensare noi a rimediare alle loro incapacità, smaltendo nei nostri inceneritori i rifiuti prodotti nella capitale durante le feste”.

Per Fabbri “si tratta di un’offesa ai territori virtuosi come quelli dell’Emilia Romagna e ai tanti cittadini che si impegnano nella raccolta differenziata e poi finiscono per dover “respirare” il pattume degli altri”.