Giovani imprenditori aprono Foyer, il teatro del gusto alla vecchia pescheria di Rimini

Giovedì 14 Dicembre 2017
I creatori di Foyer nuovo locale nella piazzetta della Vecchia Pescheria

Il nuovo pub-caffetteria di concezione europea a cui si aggiunge l’ingrediente tutto riminese dell'accoglienza sarà inaugurato sabato 13 dicembre alle 18

Nasce da studenti e imprenditori fra i 25 e i 30 anni che hanno scelto di investire a Rimini e non prendere l’aereo per andare a lavorare all’estero l'idea di creare, in due locali riuniti in uno affacciati sulla Vecchia Pescheria di Rimini, il primo “teatro del gusto". Foyer sarà inaugurato sabato 13 dicembre alle 18: è un posto dove passare del tempo a lavorare, leggere, incontrarsi con tutte le comodità: prese e wi-fi ad ogni tavolo, salottini, banconi, tavoli grandi e piccoli, tante diverse composizioni.

Apre Foyer, il primo “teatro del gusto", un pub-caffetteria di concezione europea a cui si aggiunge l’ingrediente tutto riminese dell'accoglienza. Il locale nella piazzetta della Vecchia Pescheria sarà inaugurato sabato 13 dicembre alle 18. L’idea nasce da studenti e imprenditori fra i 25 e i 30 anni che hanno scelto di investire a Rimini e non prendere l’aereo per andare a lavorare all’estero.

I creatori del Foyer, a pochi passi dal Teatro Galli, sono Wendy Ormerod (25 anni, 2 esami alla laurea in Architettura), Steven Ormerod (30 anni, laureato in economia e management alla Bocconi), Luca Patrignani (25 anni, laureato in ingegneria aerospaziale, ha disegnato buona parte del locale e realizzato gli arredi lavorando ferro e legno), Nicola Mussoni (26 anni, titolare Sport più), affiancati dai genitori Andrew Ormerod e Licia Bartolini. "Da qualche anno stavamo cercando un locale che fosse tutto nostro, in centro, che avesse una connotazione meno turistica e più riminese, e che fosse aperto tutto l'anno - racconta Wendy Ormerod -. Finalmente abbiamo trovato il luogo giusto per il nostro progetto: un posto dove potersi incontrare anche di giorno, un po' come si fa a Venezia dietro il mercato, che permettesse di stare al caldo nei mesi invernali, nel cuore della città. Per questo abbiamo preso due locali affacciati sulla Vecchia Pescheria e li abbiamo uniti”. Steven Ormerod attualmente vive e lavora a Londra. "L’Italia è una passione - dice -, ma per viverla bisogna lavorare all’estero, per maturare le competenze e raccogliere le necessarie basi finanziarie per poter sviluppare le proprie idee. Il mio progetto è continuare ad investire su Rimini e tornare a vivere qua. Ora ci concentriamo sul centro storico con il Foyer, e abbiamo già consegnato progetti per il Parco del mare".

“Foyer è un posto dove passare del tempo a lavorare, leggere, incontrarsi con tutte le comodità - sottolineano i gestori -: prese e wi-fi ad ogni tavolo, salottini, banconi, tavoli grandi e piccoli, tante diverse composizioni dove ognuno può scegliere lo spazio che più gli si addice. Un servizio completo da mattina a sera, che includerà anche pausa pranzo e piccola ristorazione oltre all'aperitivo”.