Mostre. Inaugurata a Rimini “L’Arca di Pinocchio” di Filippo Sassòli

Martedì 11 Giugno 2019
Nella foto Sergio Antolini patron di Augeo e Filippo Sassòli l’artista

La mostra per la prima volta in una galleria, a settembre sarà a Roma al museo della grafica della Fontana di Trevi

Una grande affluenza di pubblico ha caratterizzato la vernice della mostra “L’Arca di Pinocchio” in Augeo Art Space. I 35 ritratti raffiguranti gli animali del capolavoro di Collodi per mano del grafico e illustratore Filippo Sassòli hanno stupefatto i presenti così come la performing art di Movimento Centrale Danza & Teatro “Animals” con la regia di Claudio Gasparotto. 

Filippo Sassòli (illustratore di grandi testate giornalistiche, libri e mostre di rilievo) ha scelto di proporre gli animali nella loro vivida concretezza, senza l'aggiunta di nessun particolare attributo che ne snaturi l'essenza, cercando di porre in risalto il loro personale incontro Pinocchio.

I tratti di china, le sfumature dell’inchiostro denso o diluito, la grafia caratterizzata da segni di bravura e raffinata pazienza, lascia aperta l’interpretazione di chi le ammira. Un’arca piena di contenuti che rappresenta anche la vita quotidiana, l’animo umano con le sue passioni, i suoi vizi, le sue virtù, le sue speranze e i suoi timori, parla di fedeltà e dell’infedeltà, dell’amicizia, della lealtà e del tradimento, degli imprenditori, ma anche dei distruttori, dei prepotenti e dei vanitosi, del lavoro, della scuola, dell’insegnare, dell’apprendere, della catastrofe e dello sconforto, della forza morale, dell’ottimismo e della speranza. Realizzate a penna con inchiostro nero, steso anche a pennello in parte diluito, le immagini sono dedicate agli animali personaggi, protagonisti e agli animali comparse.

Dall’ 8 giugno al 6 luglio 2019, i visitatori potranno ammirare le tavole di personaggi dimenticati o nascosti, come un merlo bianco o un pappagallo, una bella marmottina o un grosso colombo, una lucciola o un’anguilla, un pulcino o un delfino... (ingresso libero. Lunedì dalle 15 alle 18 – dal martedì al sabato dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19. Domenica chiuso).

Sergio Antolini, fondatore di Augeo sottolinea: “E’ un grande privilegio per Augeo e per il territorio: questa straordinaria mostra è per la prima volta esposta in uno spazio non museale”.

All’edizione riminese, infatti, farà seguito quella romana prevista per l’autunno, presso le sale del Museo dell’Istituto Centrale per la Grafica, alla Fontana di Trevi. “L’Arca di Pinocchio” è aperta al pubblico a ingresso gratuito dall’otto giugno al sei luglio. Una grande opportunità per ammirare un artista sensibile, che con umiltà e una grinta straordinaria ha elaborato una tecnica sorprendente, idonea a tradurre in segno la poesia del testo. Durante la serata di inaugurazione c’è stata anche una raccolta per “La Casa di Simone” il progetto che “Amici di Augeo” sta seguendo con Stefano Vitali per la comunità Papa Giovanni XXIII Condivisione fra i popoli onlus.

Le immagini sono di Dorin Mihai L’Arca di Pinocchio. Disegni di Filippo Sassòli. Augeo Art Space corso d’Augusto 217 Rimini.
Lunedì dalle 15 alle 18 – dal martedì al sabato dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19. Domenica chiuso.
Mostra a cura di Sergio Antolini e Marialuisa Bertolini Allestimenti, immagine e grafica Ennio Zangheri Ufficio Stampa Marialuisa Bertolini 348 7119621 ufficiostampa@lexicom.it