Nelle scuole di Forlì entrano i cani antidroga: scovati diversi grammi di marijuana

Giovedì 7 Dicembre 2017

Tre studenti sono stati segnalati alla Procura. Recuperati e sequestrati anche i dispositivi utilizzati per sbriciolare la marijuana

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Forlì hanno effettuato questa mattina controlli con i cani antidroga in una scuola superiore di Forlì. L'attività, svolta con l'ausilio di due unità del Nucleo Carabinieri Cinofili di Torreglia (PD), era finalizzata a prevenire e contrastare l’uso di sostanze stupefacenti da parte degli studenti. 


Raccolte le segnalazioni di docenti e personale scolastico, dichiaratisi preoccupati per aver notato strani movimenti tra ragazzi davanti ai plessi scolastici, nei bagni e nei corridoi, i militari, anche con la collaborazione dei dirigenti scolastici, hanno ispezionato le varie classi e i diversi locali per la ricerca delle sostanze stupefacenti.
Al termine dell’attività, tre studenti minorenni sono stati segnalati alla Prefettura per detenzione e consumo di sostanze stupefacenti di tipo “marijuana”, poichè trovati in possesso di modiche quantità di sostanza stupefacente, sottoposta a sequestro. Sono stati recuperati e sottoposti a sequestro anche dei grinder, dispositivi utilizzati per sbriciolare la marijuana. Con l’occasione, i militari hanno svolto attività preventiva, illustrando agli studenti le conseguenze sul piano della salute ma anche dal punto di vista giudiziario ed amministrativo del consumo e della detenzione delle sostanze stupefacenti.