Oltre ottomila cittadini di Cesena votano i progetti da realizzare nel bilancio comunale 2018

Giovedì 21 Dicembre 2017
Il Comune di Cesena (foto d'archivio)

"Carta bianca": ammesse 56 proposte sulle 95 presentate per 2 milioni di stanziamento. La messa in sicurezza di via Vigo Ruffio a Case Castagnoli il progetto con più preferenze

Messa in sicurezza di via Vigo Ruffio a Case Castagnoli, riqualificazione e arredo del piazzale di via Moretti e videosorveglianza dell'area ex Zuccherificio. Sono i tre progetti piu' votati nell'ambito di "Carta bianca", l'iniziativa del Comune di Cesena che mette a disposizione ogni anno una quota del bilancio (2 milioni, in questa tornata) per interventi indicati dalla cittadinanza e da mettere nel bilancio 2018. Quest'anno peraltro, fa sapere il Comune, c'e' stato un boom di adesioni, con oltre 8000 partecipanti (170% in piu' sul 2016) e sui 95 progetti proposti ne saranno realizzato 56. 

Del totale dei partecipanti, il 54% (circa 4.400 votanti) ha scelto di esprimere la propria preferenza sul sito del Comune, mentre i restanti hanno usato le schede di carta depositate nell'urna dello Sportello facile del Comune o nei quartieri. Proprio l'elevato numero di schede cartacee arrivate (piu' del triplo rispetto allo scorso anno) ha richiesto piu' tempo per completarne la registrazione, che si e' conclusa solo il 20 dicembre, hanno spiegato il sindaco Paolo Lucchi e l'assessore ai Lavori pubblici Maura Miserocchi in una conferenza stampa.

A rallentare la procedura anche la compilazione errata di molte schede: 586 quelle risultate non valide (per codice fiscale incompleto, perche' il compilatore non e' residente a Cesena, ecc). Complessivamente, su 8.191 partecipanti, i voti validi sono risultati 7.605. L'opera piu' desiderata dai cesenati, con 368 prefernze, e' la messa in sicurezza di via Vigo Ruffio a Case Castagnoli, seguita (con 366 voti) dalla proposta di riqualificazione e arredo del piazzale di via Moretti antistante il Conad di Case Finali. Al terzo posto, con 346 voti, la richiesta di inserimento dell'area ex Zuccherificio nel piano di videosorveglianza comunale (quartiere Centro urbano).


Ai piedi del podio, una tripletta di progetti dell'Oltresavio: un percorso pedonale e ciclabile e una casina di legno nel giardino della scuola d'infanzia Marino Moretti (311 voti), la messa in sicurezza di via Tipano (288 voti) e la riqualificazione della fermata del bus presso la Chiesa di San Mauro (271 voti). Conquista 271 voti anche il potenziamento dell'illuminazione pubblica a Carpineta nell'area di via Castello nel quartiere Rubicone. E ancora, per il quartiere Cervese Nord c'e' la realizzazione della segnaletica nella Centuriazione cesenate lungo il Decumano di via Melona (dalle fornaci sul Savio verso l'antica linea di costa e Ad Novas) con 250 voti, per il quartiere Cervese Sud il progetto "In cammino sulla buona strada", cioe' un percorso di educazione stradale, street art, mappa del camminare lento a cura delle classi quarte della scuola Bruno Munari (237 voti).

Nell'elenco delle opere che saranno realizzate ci sono poi per il quartiere Valle Savio le scale interne e i parapetti nella Torre di Roversano (215 voti), per il quartiere Al Mare i dissuasori della velocita' e l'lluminazione del tratto di Via Assano compreso fra la rotonda Merzagora e il cinema Aladdin (158 voti), per il quartiere Dismano la messa in sicurezza dell'incrocio fra via Larga e via Torino (114 voti), per il quartiere Cesuola i giochi per bambini disabili (93 voti), per il quartiere Ravennate la riqualificazione marciapiede di via Allocatelli, localita' San Martino (93 voti) e per il quartiere Borello la sistemazione dell'illuminazione pubblica di Borgo delle Rose (23 voti).