Progetto GNL - PIR: il Consiglio comunale di Ravenna dà il via libera alla costruzione dell'impianto

Martedì 5 Dicembre 2017

Si astengono CambieRà, La Pigna e Tavoni della Lega Nord; contrario solo Manzoli di Ravenna in Comune

Durante la seduta del Consiglio comunale di Ravenna di oggi, martedì 5 dicembre, l’Assessora all’Edilizia privata Federica Del Conte ha presentato la proposta di deliberazione su “Procedimento di permesso di costruire in deroga relativo al progetto denominato ‘Realizzazione di un nuovo deposito costiero di Gnl' proposto dalla società La Petrolifera Italo Rumena (Pir) nel comune di Ravenna”. Dopo un'ampia discussione, la delibera è stata approvata a larga maggioranza. Si tratta di un sostanziale via libera del Comune all'impianto, che fa seguito al voto favorevole anche del Consiglio Territoriale del Mare di qualche giorno fa.

Hanno votato a favore i gruppi di maggioranza del PD, del PRI, di Ama Ravenna, di Sinistra per Ravenna e di Articolo 1 MDP.

Hanno votato a favore anche alcuni gruppi di minoranza: Forza Italia, Lega Nord (ad eccezione del consigliere Tavoni che si è astenuto) e Alberghini.

Ha votato contro solo Manzoli di Ravenna in Comune.

Si sono astenuti i consiglieri di CambieRà e della Pigna, oltre al consigliere Tavoni della Lega.

Alvaro Ancisi di Lista per Ravenna era assente, in missione a Bruxelles.