Raoul Bova e Chiara Francini, in "Due" sulla soglia dell’amore al Teatro della Regina di Cattolica

Lunedì 8 Gennaio 2018
Raoul Bova e Chiara Francini in "Due"

I due noti attori sono protagonisti dello spettacolo diretto da Luca Miniero al suo debutto teatrale dopo i successi del grande schermo in scena lunedì 15 gennaio alle 21.15

Lui è uno dei volti più celebri della televisione e del cinema. Lei è un’attrice toscana amata dal pubblico del piccolo e del grande schermo. Raoul Bova e Chiara Francini interpretano la coppia protagonista di "Due", prima prova teatrale del regista Luca Miniero, che ha diretto film di successo come "Questa notte è ancora nostra", "Benvenuti al Sud" e "Benvenuti al Nord". "Due" è in programma lunedì 15 gennaio alle 21.15 al Teatro della Regina di Cattolica.

Cosa faremo tra vent’anni? Cosa ci riserva il futuro? In "Due", spettacolo diretto da Luca Miniero al suo debutto teatrale dopo i successi del grande schermo, Raoul Bova, di nuovo a teatro dopo anni di assenza, e Chiara Francini interpretano Marco e Paola, una coppia alle prese con la prova della convivenza e l’inizio di una vita insieme in scena lunedì 15 gennaio alle 21.15 al Teatro della Regina in piazza della Repubblica 28/29 a Cattolica. "Due" è la prima messinscena teatrale di Luca Miniero, già autore e regista al cinema di film di successo come "Questa notte è ancora nostra", "Benvenuti al Sud" e il sequel "Benvenuti al Nord", accompagnato in questa nuova avventura da Astutillo Smeriglia.

L'occasione è l'inizio della convivenza di una coppia, che per tutti gli essere umani sani di mente è un momento molto delicato. La diversa visione della vita insieme emerge prepotentemente nelle differenze fra maschile e femminile. Entrambi i due giovani evocano facce e personaggi del loro futuro e del loro passato: genitori, amanti, figli, amici che, come in tutte le coppie, turbano la loro serenità. Presenze interpretate dagli stessi attori e rappresentate fisicamente da cartonati, esanimi eppure palpabili e ingombranti. Le persone evocate dal loro dialogo iniziano ad affollare la scena. Alla fine il palco è popolato da tutte queste sagome e dai due protagonisti: l'immagine stilizzata di una vita di coppia reale, faticosa e a volte insensata. In una relazione, passato e futuro entrano inaspettatamente e continuamente in gioco, ostacolando anche le più semplici azioni quotidiane.

La prevendita dei biglietti è attiva sul circuito Vivaticket e presso la biglietteria del Teatro martedì e venerdì dalle 15 alle 19; sabato dalle 10 alle 13; nel giorno di spettacolo a partire dalle 15. Per informazioni: 0541-966778; www.teatrodellaregina.it; info@teatrodellaregina.it.