Riccardo Muti è il Praemium Imperiale 2018 per la musica, il più importante premio d’arte al mondo

Giovedì 12 Luglio 2018
Riccardo Muti (foto di Silvia Lelli)

È assegnato ogni anno in cinque discipline dalla Japan Art Association

Va al maestro Riccardo Muti il Praemium Imperiale 2018 per la musica, 30a edizione del più importante premio d’arte al mondo, assegnato ogni anno in cinque discipline dalla Japan Art Association. Quest’anno riconoscimenti del Praemium Imperiale vanno anche al belga-francese Pierre Alechinsky per la pittura, alla giapponese Fujiko Nakaya per la scultura e ai francesi Christian de Portzamparc per l’architettura e a Catherine Denevue per il cinema/teatro.

La consegna del premio avverrà il 23 ottobre a Tokyo, con diploma, medaglia e 15 milioni di yen (115 mila euro circa) conferiti dal principe Hitachi. 

''Un grande onore, forse immeritato. Sono semplicemente un divulgatore della musica nel mondo'', ringrazia il Maestro Muti, nelle parole riportate dall'Agenzia Ansa. "La musica? Non ha ostacoli - dice - Da tempo la porto nelle carceri, tra uomini, donne, ragazzi. Con atteggiamento non da Maestro, ma da uomo, li ho visti addentrarsi in un percorso a loro oscuro che si illumina lentamente davanti Shakespeare e Verdi. Il problema è la scuola. Sono 50 anni che combatto perché venga insegnato, non a intonare Fratelli d'Italia, ma a muoversi nella foresta dei suoni''.