Si appropria di 160mila euro del padrone di casa, denunciata una 45enne a Fratta Terme

Mercoledì 14 Febbraio 2018
Foto di repertorio

Deve rispondere di circonvenzione di incapace e appropriazione indebita ai danni di un 90enne ex commerciante benestante residente nel territorio comunale di Bertinoro

In poco tempo avrebbe sottratto all'anziano padrone di casa oltre 160 mila euro: una donna marocchina di 45 anni dovrà rispondere di circonvenzione di incapace e appropriazione indebita ai danni di un 90enne, ex commerciante benestante, residente a Fratta Terme nel territorio comunale di Bertinoro. Le indagini dei carabinieri sono partite nel settembre 2016, quando due nipoti del pensionato furono avvisati dalla banca dove il 90enne aveva il suo capitale dell'emissione, nel giro di dieci giorni, di tre assegni per 10, 50 e 80mila euro. Denaro, secondo i militari, finito sul conto corrente della nordafricana, in Italia da una decina di anni, dipendente di una grossa azienda alimentare locale e affittuaria da tempo di un appartamento sotto a quello del 90enne. 

Secondo quanto emerso dalle indagini l'uomo, a seguito di problemi di salute nell'estate 2016, avrebbe perso lucidità. La donna, che da tempo era in contatto con lui e gli faceva piccoli favori, ne avrebbe subito approfittato. Oltre a vari prelievi bancari e ai tre assegni, l'anziano avrebbe sottoscritto una polizza vita da 50mila euro a beneficio della 45enne. Inoltre, quando la donna andava a fare la spesa, lui le lasciava la sua carta di credito: con la tessera sarebbero stati però acquistati numerosi elettrodomestici - televisori, lavatrici, telefoni cellulari e altro - per svariate migliaia di euro.

Gli investigatori hanno ritrovato più conti correnti aperti dalla donna in vari istituti di credito della zona, oltre che a Milano e Trento, nel tentativo di nascondere il denaro e trasferimenti internazionali verso il Marocco. In totale i carabinieri sono riusciti a rintracciare e sequestrare in mesi d'indagini oltre 140 mila euro. Del resto, non c'è più traccia.