Ufo. Rimini al primo posto in Regione per gli avvistamenti di oggetti volanti extraterrestri

Sabato 12 Gennaio 2019
Immagine di repertorio (Peter Lomas Pixabay license)

Sono stati 7 nel 2018. Le province di Forlì-Cesena e Ravenna solo 1 a testa

Con 7 avvistamenti Rimini è la città in regione dove si sono verificati più segnalazioni di Ufo, gli "oggetti volanti non identificati": lo riporta l'Ansa citando la classifica del centro ufologico nazionale, associazione privata che si occupa della raccolta degli avvistamenti. Le province di Forlì-Cesena e Ravenna si limitano a 1 sola segnalazione a testa. L'anno scorso sono state 184 le persone che hanno chiamato il Cun per dichiarare di avere visto oggetti volanti non identificati, in netto aumento rispetto al 2017, quando furono 114: l'incremento è del 61 per cento.

 

La classifica per province è guidata da Roma, con 16 avvistamenti, seguita da Firenze e Milano con 11, Torino 8, Bari, Napoli e, appunto, Rimini 7, Brescia 5. Nel 2018 - secondo i dati elaborati dal Cun e dalla Suf, la Sezione ufologica fiorentina - luglio è il mese che ha visto il picco di segnalazioni con ben 47 casi, il doppio rispetto ad agosto e settembre. La regione con il maggior numero di avvistamenti è la Lombardia con 26, seguita dalla Toscana con 24 e dal Lazio con 22. Fanalino di coda il Molise, con una sola segnalazione. In Emilia Romagna gli avvistamenti sono stati 14, in Puglia e Campania 13, in Piemonte 12, in Veneto 11, in Sicilia 10, in Umbria, Marche e Liguria 6, in Sardegna 5, in Calabria 4, in Friuli Venezia Giulia e Basilicata 3, in Trentino Alto Adige e Abruzzo 2.